Giorno: 24 gennaio 2018

Premi qui per ulteriori informazioni

Taranto, Italy | 28 aprile 2018

Le eclettiche spose di “Si’ lo voglio se io voglio” hanno regalato divertimento, emozioni, riflessioni al pubblico intervenuto venerdì scorso al teatro comunale di Castelnuovo Berardenga. Il talento delle attrici che hanno interpreto gioie e tormenti dell’universo femminile ha permesso anche di raggiungere un obiettivo di grande valore culturale ed artistico. Il ricavato dello spettacolo, voluto dal Rotary Club Montaperti Castelnuovo Berardenga, e in scena al teatro comunale di Castelnuovo Berardenga, su progetto teatrale di Silvia Priscilla Bruni e Margherita Fusi, produzione Topi Dalmata, ha permesso di sostenere il recupero di un’importante opera d’arte, da qualche tempo tornata alla luce nel territorio senese. Si tratta della Madonna con Bambino attribuita a Neroccio di Bartolomeo, un dipinto di grandissimo pregio che grazie al Rotary Club Montaperti Castelnuovo Berardenga tornerà ad essere patrimonio dell’intera comunità, così come ha sottolineato il sindaco di Castelnuovo Berardenga Fabrizio Nepi. Il primo cittadino ha ringraziato per l’impegno e la generosità la presidente del Club Micaela Papi. “Il nostro club è impegnato per sostenere in massima parte progetti di tipo sociale a favore di ragazzi e famiglie del territorio senese – sono le parole della presidente – Questa volta il service che passa attraverso lo spettacolo Si’ lo voglio se io voglio, servirà per dare nuova vita ad una opera d’arte di grande bellezza che è stata ritrovata di recente e che siamo felici di poter restituire al territorio e alle generazioni future, come tesoro della creatività e di un grande artista come Neroccio di Bartolomeo”.

Gaia Tancredi – addetto stampa