Categoria: Service

Uniti per sostenere l’impegno dell’associazione “Riconoscersi” onlus di Arezzo, per realizzare i progetti sul “dopo di noi”. I Rotary Club di Arezzo, Arezzo Est, Casentino, Montaperti-Castelnuovo Berardenga, Cortona Val di Chiana, Valdarno e Sansepolcro Piero della Francesca organizzano per il 5 gennaio, alle 18, un concerto di musica classica che si terrà nella chiesa di Santa Maria della Pieve ad Arezzo, il cui ricavato sarà devoluto a favore dell’associazione “Riconoscersi” che aiuta le persone disabili nel loro percorso di vita, soprattutto in assenza di una famiglia di riferimento. I progetti dell’associazione permettono di abbattere indifferenza e abbandono nel distino di chi è affetto da patologie psichiatriche e fisiche invalidanti. Ecco perché è così importante partecipare a questo evento e dare il proprio contributo.
Protagonisti del concerto saranno tre musicisti di fama internazionale: Giovanni Roselli diplomato in flauto nel 1984 al Conservatorio Statale di Musica “G. B. Martini” di Bologna, primo flauto nell’Orchestra del Teatro alla Scala e della Filarmonica del Teatro alla Scala di Milano. Ha collaborato con i Virtuosi del Teatro alla Scala, I Solisti del Teatro alla Scala di Milano, l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, l’Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini, la Milan Chamber Orchestra – La Scala Players. Roberto Fabbriciani ha studiato flauto con Severino Gazzelloni e composizione con Camillo Togni. E' autore di opere musicali e testi didattici adottati nei percorsi della didattica musicale internazionale, editi da Ricordi e Suvini Zerboni. Tra le sue recenti composizioni: Glacier in Extinction; Alchemies; Quando sorge il sole; Abyss; Zeus joueur de flûtes (2006-08); Figaro il Barbiere (liberamente tratto da Rossini). Gianna Fratta pianista e direttrice d’orchestra. Ha suonato e diretto in tutto il mondo, dopo aver completato la sua formazione accademica in varie discipline tra cui pianoforte e composizione col massimo dei voti, direzione d’orchestra con 10 e lode. Il Presidente della Repubblica italiana le ha conferito l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica per i suoi meriti artistici internazionali come pianista e direttrice d’orchestra che l’hanno vista esibirsi nelle sale più prestigiose e con le più grandi orchestre, spesso come prima donna. Da New York a Seoul, da Barcellona a Londra, da Parigi a Berlino, da Istanbul a Colonia, da Stoccolma a Macao.
Il programma del concerto prevede: C.P.E. BACH  Triosonate in re- per 2 flauti e basso continuo; P.H. GAUBERT  Divertissement grec per 2 flauti e pianoforte; P. MORLACCHI Il pastore svizzero per flauto e pianoforte; S. RACHMANINOV  Preludio op. 3 n.2 per solo pianoforte; R. FABBRICIANI  Intermezzo per flauto in sol e pianoforte; C. DEBUSSY  Syrinx per solo flauto; F. DOPPLER  Duettino Hongrois per 2 flauti e pianoforte; F. DOPPLER Valse di bravura per 2 flauti e pianoforte; F. DOPPLER  Andante e Rondò per 2 flauti e pianoforte.

Gaia Tancredi – addetto stampa

Premere qui per visualizzare la fotogallery dell’evento.

Il nostro Service è presente anche nella pagina ufficale di Cycling to Serve, la fellowship del ciclismo Rotariano. (premere qui)

Se sei un ciclista non perdere l’occasione di partecipare alla Gran Fondo STRADE BIANCHE.

Iscriviti con noi e impegnati in prima persona non solo nella sfida sportiva ma anche in quella solidale diventando fundraiser!

Attiva subito la tua colletta online e se raggiungi almeno 250 euro di donazione avrai l’onore di partecipare alla Gran Fondo STRADE BIANCHE con un pettorale di prima griglia e maglia tecnica ufficiale dedicata.

Se non partecipi alla Gran Fondo, pedala virtualmente con noi aiutando il nostro progetto con una donazione.

Rotary Club Montaperti Castelnuovo Berardenga sostiene l’Associazione DONNA CHIAMA DONNA Onlus di Siena, centro antiviolenza, che dal 1996 offre accoglienza, protezione e sostegno alle donne che hanno vissuto violenza fisica, sessuale, psicologica ed economica, aiutandole ad uscire dalla violenza per riconquistare la propria autonomia e autodeterminazione. L’associazione inoltre promuove azioni di sensibilizzazione sulla violenza di genere tramite momenti di riflessione e di confronto per contribuire alla cultura del rispetto altrui sia a scuola che nell’ambito sociale nei suoi diversi aspetti.

La violenza contro le donne è una violazione dei diritti umani, aiutaci a prevenirla!

Fai SUBITO una donazione e lascia un tuo messaggio nella bacheca su retedeldono.it

L’impegno del Rotary Montaperti Castelnuovo Berardenga a favore dei ragazzi affetti da dislessia e in più generale del Disturbo Specifico di Apprendimento (Dsa) è concreto e produce un aiuto tangibile per tante famiglie. Il grande successo dell’evento “La musica diventa solidarietà”, organizzato dal Rotary Montaperti e dal Comune di Asciano in collaborazione con l’Istituto comprensivo Sandro Pertini di Asciano e la Pro loco di Asciano domenica scorsa nella chiesa San Francesco ad Asciano, conferma l’efficacia della missione intrapresa dal Club, con la partecipazione attiva di tutti i suoi soci. La serata carica di forti emozioni grazie al coro e l’orchestra del liceo musicale Piccolomini di Siena ha permesso raccogliere i fondi per il Laboratorio doposcuola, destinato per i ragazzi con Disturbo Specifico dell’Apprendimento dell’Istituto comprensivo Sandro Pertini.
“Questa opportunità favorisce l’apprendimento indispensabile in tutte quelle situazioni in cui la buona volontà da parte di insegnanti e genitori non basta. Per il terzo anno consecutivo tutti i ragazzi con Disturbo di Apprendimento delle elementari e delle medie dell’Istituto Sandro Pertini di Asciano potranno usufruire gratuitamente del Laboratorio Apprend@Lab grazie al Rotary Montaperti, al Comune di Asciano e a tutti coloro che hanno preso parte con entusiasmo alla serata che ha avuto una grandissima partecipazione, per tutto il Club che rappresento questo è motivo di orgogli. Un grazie speciale alla associazione Serenamente che si occupa di seguire i ragazzi”, sono le parole di Micaela Papi presidente del Rotary Club Montaperti Castelnuovo Berardenga.
Alla presenza del sindaco del Comune di Asciano Paolo Bonari, dell’assessore con delega all’istruzione del Comune di Asciano Elisa Bardelli, del dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Sandro Pertini di Asciano Federico Frati la musica è stata assoluta protagonista della serata ottima la direzione del coro del maestro Vincenzo Vullo e del direttore di orchestra il maestro Leonardo Giomarelli. Particolare emozione ha suscitato la lettura da parte dei ragazzi affetti da Dsa di alcune frasi di personaggi famosi che hanno sofferto di disturbi dell’apprendimento.
“Proseguiremo con impegno e orgoglio la nostra attività – ha concluso la presidente Papi – non a caso il nostro motto è “servire al di sopra di ogni interesse personale” per aiutare i ragazzi che sono il nostro futuro ci rende felici e certi di agire nel modo migliore”.

Gaia Tancredi – addetto stampa

WE ARE THIS CLOSE

24 Ottobre 2017

Visita: https://www.endpolio.org/

Amici,

con piacere Vi comunico che quest’anno stiamo lavorando per creare un nuovo laboratorio DSA all’interno dell’istituto Comprensivo
“Renato Fucini” di Monteroni d’Arbia. A tal proposito vi comunico che Giovedi 19 Ottobre 2017 alle ore 18 presso la Scuola Media di Monteroni d’Arbia (Viale delle Rimembranze, 127) si terrà l’incontro di presentazione del nostro service sulla dislessia.
Parteciperanno all’incontro l’Associazione Serenamente che presenterà il doposcuola “Apprendolab”, i genitori dei bambini con certificazione DSA, il Dirigente Scolastico Prof.ssa Maria Donata Tardio, i docenti e l’Assessore alla Pubblica
Istruzione del Comune di Monteroni d’Arbia Giulia Timitilli.

Giancarlo Monari – segretario