Premere qui per visualizzare la fotogallery dell’evento.

Una grande festa, un grande cuore. Il Rotary Club Montaperti Castelnuovo Berardenga ha ideato e promosso venerdì scorso al Castello di Badia d’Ombrone la “Festa di Primavera”. La festa sarà annoverata fra gli eventi più significativi del 2018, perché grazie all’organizzazione impeccabile dei soci è stato possibile coinvolgere tanti senesi per una nobile finalità comune: sostenere l’attività di uno dei centri di eccellenza dell’Azienda ospedaliera universitaria senese, riconosciuto in Italia e nel mondo, per la più alta specializzazione nella cura dei tumori oculari dei bambini, in particolare del Retinoblastoma. Il service del Club ha portato al risultato sperato e immaginato dai soci, ovvero destinare un concreto aiuto finanziario alla struttura ospedaliera, dove operano validissimi professionisti che ogni giorno combattono al fianco di famiglie colpite dalla devastante esperienza del tumore. Il cuore grande del Rotary e dei suoi ospiti ha permesso di raccogliere una cifra importante che sarà impiegata per acquistare nuovi macchinari che saranno impiegati nella struttura. Il Centro di Oftalmologia-Oncologia
pediatrica diretto dalla professoressa Doris Hadjistilianou è un fiore all’occhiello della sanità senese, ma ha anche bisogno di molte risorse per poter mantenere standard di elevata qualità nel servizio e nell’accoglienza. La professoressa Hadjistilianou ha illustrato ai presenti i progressi compiuti dal centro e le capacità professionale di cui dispone. Ha raccontato le storie di tanti bambini che devono combattere con questa terribile malattia per la quale la ricerca è in continuo fermento. E’ intervenuto poi il prof Felice Menicacci che ha presentato una relazione sul tema molto apprezzata dagli ospiti a testimoniare il grande valore del centro è intervenuta, quale testimonial della serata, la cantante Gigliola Cinquetti che ha riferito la sua personale esperienza: il nipotino è stato colpito colpito da Retinoblastoma ed ha trovato le migliori possibilità di cura proprio nel centro della dottoressa Hadjistilianou, di cui ha elogiato la straordinaria accoglienza e l’umanità degli operatori.

La “Festa di Primavera” del Rotary Club Montaperti Castelnuovo Berardenga è stata anche la festa del divertimento e dell’entusiasmo. Gli ospiti hanno ballato fino a notte fondo, coinvolti dalla musica e dalla voce di Alberto Laurenti & i Rumba de Mar, dal djset di Mattia Mattei e dalle voci di Francesca Martini e Giulio Tansini che hanno accolto gli ospiti durante l’aperitivo. Anche il ricavato della lotteria del Club è stato devoluto al service. Splendidi i premi. Le opere di Renzo Regoli, Chimena Filippeschi e Casert e la crociera offerta dall’agenzia viaggi di Cinzia Bolognesi.

“La festa di primavera che conclude il mio anno rotariano può essere considerata davvero un grande evento per l’intero territorio, per numero di partecipanti, per l’entusiasmo, per l’impegno di tutti i soci e per le finalità che ci eravamo prefissate e che abbiamo raggiunto – commenta la presidente del Rotary Club Montaperti Castelnuovo Berardenga Micaela Papi – Riusciremo con il ricavato della serata ad aiutare il centro di Oftalmologia–oncologia pediatrica delle Scotte, per dare speranza a tanti bambini che vivono la terribile esperienza del tumore oculare. Ancora una volta il nostro Club dimostra di essere dinamico e generoso, impegnato a tutto campo sul fronte sociale, sempre in difesa dei più piccoli e dei più deboli”.

Gaia Tancredi – addetto stampa

Rivista Rotary Distretto 2071 – Maggio 2018 premere qui per visualizzare (Fonte: Distretto Rotary 2071)

Edoardo Giomi – webmaster

Quando non espressamente indicato, gli eventi saranno svolti presso il Castello di Leonina Relais.

Martedì 5 – attività sospesa

Venerdì 8 – ore 20,30
Festa di Primavera presso Abbadia di Monastero.

Martedì 12 – attività sospesa

Venerdì 15 – ore 20,15
Conviviale del Passaggio delle Consegne.

Martedì 19 – attività sospesa

Martedì 26 – ore 20,30
Caminetto per brindisi di fine annata.

Giancarlo Monari – segretario

Amici,

vi invito alla lettura dei messaggi integrali del mese di Giugno 2018 di:

Ian H. S. Riseley – Presidente Internazionale – A.R. 2017/18 (fonte: rotary.org)

Paul A. Netzel – Presidente del Consiglio di Amministrazione – A.R. 2017/18 (fonte: rotary.org)

Giampaolo Ladu – Governatore Distretto 2071 – A.R. 2017/18 (fonte: rotary2071.org)

Per visualizzare, premere sui nominativi.

Micaela Papi – presidente

Oggetto: Rivista Rotary Italia – N.5 – Maggio 2018

Fonte: Pernice Editori | Bergamo, via Verdi 1 | Telefono +39 035 24 12 27 | E-mail segreteria@pernicecom.it

Edoardo Giomi – webmaster

Durante il caminetto di martedì 15 maggio è stato consegnato dalla presidente Micaela Papi il ricavato del Service in favore dell’Associazione Donna Chiama Donna, rappresentata dalla presidente dott.ssa Rallo.

Edoardo Giomi – webmaster

Esplorare la mente umana è un’esperienza davvero molto affascinante e l’occasione offerta dal professor Paolo Benini durante l’ultimo caminetto del Rotary Club Montaperti Castelnuovo Berardenga, nella sede del castello di Leonina, ha permesso ai soci di concentrare, l’attenzione sulla prestazione umana. C’è molto da scoprire sulle capacità dell’uomo di raggiungerei propri obiettivi, quando mente e corpo sono in perfetta sintonia. Il professor Benini ha raccolto i suoi studi in materia nel libro “Performance. Motivazione, resilienza, autoefficacia” che racconta come questi elementi siano alla base della buona riuscita dei tanti propositi, più o meno ambiziosi, che l’essere umano si pone davanti e soprattutto come la conoscenza di se stessi e delle proprie volontà possa aumentare la prestazione negli atleti in qualsiasi disciplina sportiva e a qualsiasi livello agonistico. L’attenzione al mondo sportivo è legata al fatto che lo sport, meglio di ogni altro settore, rappresenta una metafora della vita, un mezzo per conoscere se stessi e migliorarsi, per sviluppare una consapevolezza di sé che può essere utile in ogni momento del proprio cammino professionale, e personale.
Paolo Benini è specialista in Neurologia e in Psicologia Clinica e docente di Psicologia Clinica. Insegna Psicologia dello Sport presso la Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport delle Università di Firenze e Siena. Svolge l’affascinante compito di mental coach, è di fatto il motivatore di tanti atleti, alcuni dei quali hanno intrapreso avventure estreme come la Parigi-Dakar. Attraverso motivazione, resilienza e autoefficacia è possibile superare ostacoli che apparentemente sembrano insormontabili, le risorse dell’uomo sono in gran parte sconosciute e riuscire a farle emergere è il compito del professor Benini e del suo nuovo libro di grande interesse per tutti.

Gaia Tancredi – addetto stampa

Premere qui per visualizzare la fotogallery dell’evento.

<< prececente || successivo >>